Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni sulla privacy si possono trovare qui. Maggiori informazioni sulla privacy si possono trovare qui.

Accetta.

Costruzione del nuovo stabilimento produttivo di utensileria di RON AG

Uno sguardo allo stato di avanzamento dei lavori

Data: 29. Settembre 2020

Il 14 gennaio 2019 ha visto la posa della prima pietra per la costruzione del nostro nuovo stabilimento produttivo di utensileria a Härkingen (Svizzera). Subito dopo, a febbraio, sono iniziati i lavori veri e propri che fino ad oggi sono proseguiti a passo sostenuto. Diamo ora uno sguardo al grande progetto in corso presso la sede del nostro quartier generale.

La nuova costruzione rappresenta per RONAL GROUP un importante passo volto a migliorare gli spazi e dunque i processi aziendali nonché a soddisfare il fabbisogno attuale e futuro di maggior spazio. L’attuale capannone, realizzato agli inizi degli anni ‘80 del secolo scorso, non è più in grado di soddisfare al meglio le odierne esigenze. Pertanto, invece di ristrutturare a fondo l’edificio, abbiamo optato per una costruzione ex novo.

La progettazione dello stabilimento è iniziata già nel 2016. All’epoca avevamo optato per un progetto simile ad un campus con tanto verde tutt’attorno. Il capannone sarebbe stato costruito in acciaio e avrebbe raggruppato tutte le esigenze sotto il medesimo tetto, realizzato con elementi prefabbricati in calcestruzzo. L’edificio prevedeva molte finestre e doveva apparire luminoso per non dare un’immagine troppo “industriale” alla periferia del paese di Härkingen.

Ad ottobre 2018 sono stati avviati diversi lavori preliminari, come ad esempio sgomberi, spostamenti di condotte e inserimento di pali (l’edificio poggia su circa 200 pali di fondazione). I lavori di costruzione veri e propri sono iniziati poi a febbraio 2019. Dopo la realizzazione delle fondamenta e l’aggiunta delle lastre di pavimentazione si è proseguito con la struttura portante, costituita da una costruzione a graticcio in acciaio, ultimata e collaudata nel settembre 2019. Sono circa 10000 le viti che tengono insieme la struttura portante. Successivamente è stata montata la facciata costituita da elementi di copertura in calcestruzzo. Ciascuno di tali elementi in calcestruzzo poroso pesa circa 10 tonnellate.

Il 29 novembre 2019 abbiamo sotterrato inoltre nel piano terra una capsula del tempo con l’idea che tutti i collaboratori potessero avere l’opportunità di esprimere su un foglietto i loro auguri all’azienda per il futuro. Una volta ultimato lo stabilimento verrà collocata all’ingresso principale anche una ruota d’oro RONAL R50 AERO dell’anno dell’anniversario 2019 che sarà custodita all’interno di una teca trasparente.

Nel frattempo i lavori procedono a gonfie vele. Tutti gli impianti tecnici quali aria compressa, acqua, raffreddamento, corrente sono stati posati nel pavimento dello stabilimento e non sul tetto che ospita soltanto le celle fotovoltaiche.

Nella parte inferiore dell’edificio si trovano fra l’altro il guardaroba, la portineria, il magazzino, l’infermeria, il controllo qualità e naturalmente l’utensileria il cui flusso di produzione seguirà una linea a U. Nella parte superiore saranno allestiti gli uffici, le sale riunioni e un’area di ricreazione dedicata a colloqui informali che permetterà una nuova forma di operatività. La copertura in calcestruzzo consentirà di limitare i rumori esterni ed interni a massimo 60 db.

L’involucro dell’edificio e gli impianti tecnici creano un ambiente di lavoro confortevole a vantaggio dei nostri collaboratori. Inoltre le emissioni nell’ambiente saranno ridotte al minimo. La nuova infrastruttura e il nuovo contesto sono intesi ad offrire ai colleghi delle condizioni di lavoro piacevoli ed efficienti.

Una volta ultimato lo stabilimento, si metterà a verde l’ambiente circostante. La demolizione dell’attuale capannone è prevista per la primavera del 2021. Nell’arco di poche settimane i nostri colleghi e i nostri macchinari saranno trasferiti dal vecchio al nuovo stabilimento. In un secondo momento vi forniremo una relazione aggiornata e uno sguardo al nuovo edificio finito.

Dati e cifre del nuovo stabilimento produttivo di utensileria

Superficie complessiva: 18500 m2
Totale superficie utile: 5594 m2
Superficie utile produzione: 4900 m2
Superficie utile area uffici: 694 m2
Larghezza: 52 m, lunghezza: 92 m, altezza: 8,7 m
Postazioni di lavoro produzione: circa 35
Postazioni di lavoro uffici: 36, max. 48